SKIN DIVER

CORSO DI APNEA 1° LIVELLO

Il corso Skin Diver SSC


Per accedere al corso Skin Diver SSC non è necessario superare esami o test di ammissione, basta saper nuotare.

Durante le sette lezioni di preparazione in piscina, ti insegneremo le tecniche d'immersione e acquisterai una buona acquaticità , che ti permetterà di svolgere questa disciplina nella massima sicurezza.

Svolgerai anche sette moduli di lezioni teoriche. Quello che stai leggendo è il primo. Ad ogni modulo corrisponde un capitolo di questo manuale, fino al sesto. E' preferibile che tu legga il capitolo del libro prima della lezione, in modo tale da poter chiarire eventuali dubbi con il tuo istruttore. Alla settima lezione di teoria dovrai affrontare un esame finale scritto, che dovrai superare per poter ricevere il brevetto SSC “Skin Diver “, che ti permetterà di praticare lo snorkeling e l'apnea anche senza la supervisione di una guida . Apprenderai ogni tecnica in acque delimitate, con la massima tranquillità e sicurezza. Per completare il corso Skin Diver SSC dovrai svolgere almeno due escursioni in acque libere. Come in tutte le attività sportive , anche per l'apnea è obbligatorio presentare un certificato medico di buona salute per potersi iscrivere ad un corso. Se soffri di patologie e non sei sicuro di poter affrontare serenamente un corso Skin Diver , ti consigliamo di rivolgerti ad un medico specializzato in medicina del nuoto, attività subacquee o medico iperbarico , che sarà in grado di stabilire la tua idoneità fisica. 

INDICE DEI CAPITOLI CHE STUDIERETE SUL MANUALE 

 

CAPITOLO 1 -Introduzione

 

 

CAPITOLO 2 – Cenni di fisica 1 ed attrezzature

 

 

CAPITOLO 3 – Cenni di fisica 2 e Compensazione

 

 

CAPITOLO 4 -Respirazione

 

 

CAPITOLO 5 -Mondo sommerso

 

 

CAPITOLO 6 -Organizzazione

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 Esercizi che imparerete durante le lezioni di Acque Confinate (Piscina):

Prima lezione:

  • Entrata in acqua.

  • Controllo della zavorra.

  • Svuotamento snorkel.

  • Svuotamento maschera.

  • Nuoto in superficie con le pinne.

  • Rimuovere e riposizionare l'attrezzatura in superficie.

  • Uscita da acqua bassa.

Seconda lezione:

  • Entrata in acqua alta con passo da gigante.

  • Rimozione crampi.

  • Nuotare in superficie con una pinna.

  • Trasporto del compagno.

  • Rimozione zavorra.

  • Uscita da acqua profonda.

Terza lezione:

  • Apnea.

  • Preparazione ed entrata in acqua.

  • Capovolta a squadra.

  • Risalita.

  • Nuoto sul fondo con le pinne.

  • Nuoto sul fondo a delfino.

  • Capovolta in raccolta.

  • Recupero del compagno sul fondo.

  • Uscita da acqua profonda.                   

  • Quarta lezione:

  • Respirazione diaframmatica.

  • Entrata in acqua profonda con capovolta.

  • Sostentamento in verticale pinneggiando per almeno 5 minuti

  • Capovolta a squadra.

  • Nuoto sul fondo con le pinne

  • Uscita acqua profonda.

Quinta lezione:

  • Respirazione diaframmatica.

  • Entrata in acqua profonda con passo da gigante.

  • Apnea statica in superficie , almeno 1 minuto.

  • Capovolta in raccolta.

  • Nuoto sul fondo a rana subacquea

  • Sostentamento muovendosi a rana con 4 Kg di zavorra per almeno 3 minuti.

  • Uscita acqua profonda.

Sesta lezione:

  • Respirazione diaframmatica.

  • Entrata in acqua profonda con passo da gigante.

  • Serie di Capovolte a squadra.

  • Nuoto sul fondo a delfino.

  • Apnea statica sul fondo , almeno 1 minuto.

  • Uscita acqua profonda.

Settima lezione:

  • Respirazionediaframmatica.

  • Cenni sulla tecnica di rilassamento

  • Entrata in acqua profonda con capovolta.

  • Nuoto con attrezzatura

  • Serie di capovolte in raccolta.

  • Nuoto sul fondo a rana subacquea.

  • Uscita dall'acqua profonda.

Esercizi che dimostrerete in Acque libere :

  • Nuoto in superficie, a corpo libero, per 50 metri e capovolta a 4 m.

  • Nuoto in superficie, con attrezzature, per 100 metri e capovolta a 4 m.

  • Capovolte a corpo libero (4 a 4 m).

  • Capovolte con attrezzatura (4 a 10 m).

  • Percorso con attrezzatura (10 m a 3 m).

  • Recupero a 4 m e trasporto dell'infortunato. 

Tutti i diritti sono riservati alla Scuola Subacquea Como